calcio

Gomez e Gasp, Eriksen e Conte: la storia dice che se non si fa pace, dopo la lite c’è un addio

Redazione Il Posticipo

Anche tra due simboli biancocelesti come Lulic-Inzaghi le cose non sono state sempre rose e fiori. Anzi più di qualche spina è emersa nel caso di una sostituzione mal digerita dal capitano della Lazio, che ha litigato palesemente in campo con il tecnico. La lite è ricomposta e lui è tornato a giocare regolarmente, senza scontare alcun tipo di punizione.

Potresti esserti perso