Quando dopo il gol si perde la testa e…a volte le mutande: le esultanze più strane e curiose

Quando dopo il gol si perde la testa e…a volte le mutande: le esultanze più strane e curiose

Lo spogliarello di Sergio Floccari allunga la lista delle esultanze più strane e curiose nel mondo del calcio. Tra una risatina e una critica si aggiunge un’altra cartolina alle follie da gol…

di Luigi Pellicone

Amplesso

WhatsApp-Image-2017-03-04-at-20.37.40

Quando si dice attaccamento alla maglia. Cristiano Lucarelli, bomber del Livorno, nella stagione 2003/2004 segna il gol promozione a Piacenza. L’esultanza è del tutto particolare: il calciatore mima un rapporto sessuale con la propria maglietta. Una manifestazione sui generis dell’amore per il Livorno che tornava in serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy