calcio

Gnonto e gli altri…fuggiti da casa: andare all’estero da giovanissimi funziona, ma non sempre

Gnonto è uno di quelli che da giovanissimi sono andati a cercare fortuna all'estero. Certo, non tutti gli... scappati di casa sono riusciti a fare la carriera di alto livello che si prospettava loro

Redazione Il Posticipo

Gnonto e gli altri…fuggiti da casa: andare all’estero da giovanissimi funziona, ma non sempre- immagine 2

Dall'Italia alla Svizzera a 16 anni, con ottimi risultati. E dire che Wilfried Gnonto, classe 2003, per anni ha fatto parte delle giovanili dell'Inter. Ma quando nel 2020 i nerazzurri gli hanno preferito Esposito, l'attaccante nato a Verbania ha semplicemente...deciso di lasciare l'Italia, accettando l'offerta dello Zurigo. Due anni dopo, il calciatore di origini ivoriane ha esordito in nazionale con l'assist per il gol di Lorenzo Pellegrini contro la Germania. Insomma, sembra che andare a fare un'esperienza all'estero aiuti. Ma quello di Gnonto non è il solo caso di giocatori "scappati di casa". Certo, non tutti sono riusciti a fare la carriera di alto livello che si prospettava davanti a loro.