Gli alti e bassi di Carletto: Ancelotti, una carriera vincente ma… fatta di esoneri

Gli alti e bassi di Carletto: Ancelotti, una carriera vincente ma… fatta di esoneri

Ancelotti esonerato. Un fulmine non troppo a ciel sereno per il Napoli, che però, a vedere la bacheca di Re Carlo, suona come abbastanza incredibile. Uno dei tecnici più vincenti degli ultimi decenni, recordman di Champions portate a casa assieme a Paisley e Zidane, licenziato? Non è una novità…

di Redazione Il Posticipo

Juventus

Passano alcuni mesi e nel febbraio 1999 Ancelotti prende una panchina scottante, quella della Juventus. Deve sostituire Lippi, che ha appena dato le dimissioni. In due anni e mezzo a Torino arrivano parecchie delusioni. In due stagioni la Juventus di Ancelotti riesce in un vero e proprio record negativo: 144 punti e due secondi posti, rispettivamente dietro a Lazio e Roma. E il tecnico, che è sempre stato inviso alla tifoseria per il passato da calciatore di Roma e Milan, viene esonerato alla fine della stagione 2001, mentre la curva bianconera festeggia per il prossimo ritorno di Lippi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy