Gli alti e bassi di Carletto: Ancelotti, una carriera vincente ma… fatta di esoneri

Gli alti e bassi di Carletto: Ancelotti, una carriera vincente ma… fatta di esoneri

Ancelotti esonerato. Un fulmine non troppo a ciel sereno per il Napoli, che però, a vedere la bacheca di Re Carlo, suona come abbastanza incredibile. Uno dei tecnici più vincenti degli ultimi decenni, recordman di Champions portate a casa assieme a Paisley e Zidane, licenziato? Non è una novità…

di Redazione Il Posticipo

Parma

Al Parma Ancelotti vive per la prima volta una situazione che gli capiterà spesso in carriera: l’addio a fine stagione. Difficilmente Carletto viene esonerato in corsa, ma di frequente deve salutare alla fine del campionato. Gli succede con i ducali, che guida per due stagioni. La prima finisce con uno storico secondo posto, la seconda è deludente: squadra sesta in classifica, eliminata nella fase a gironi in Champions League e in semifinale in Coppa Italia. Quanto basta per la proprietà per dire addio al tecnico a fine campionato, nel maggio 1998, esonerandolo e sostituendolo con Malesani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy