calcio

Gli alti e bassi di Carletto: Ancelotti, una carriera vincente ma… fatta di esoneri

Ancelotti è l'epitome dell'allenatore vincente. E pensare che appena due anni e mezzo fa era stato esonerato dal Napoli, passando poi all'Everton. Il perfetto riassunto di una carriera fatta di alti e bassi, tra trionfi e addii non consensuali.

Redazione Il Posticipo

Gli alti e bassi di Carletto: Ancelotti, una carriera vincente ma… fatta di esoneri- immagine 2

Carlo Ancelotti e il suo RealMadrid si sono aggiudicati la Supercoppa Europea, dopo che nella scorsa primavera sono arrivati ben due record. Con la Champions vinta contro il Liverpool è diventato l'unico tecnico a portarne a casa quattro, staccando Zidane e Paisley. E poi con il trionfo in Liga è diventato il primo tecnico a vincere tutti e cinque i grandi campionati. Un risultato che, vista la carriera del tecnico di Reggiolo, non è certo una novità. Ma fa comunque impressione pensare che appena due anni e mezzo fa, il 10 dicembre 2019, era stato esonerato dal Napoli. L'esempio perfetto per guardare alla carriera di Ancelotti, che è un continuo di alti e bassi, tra trionfi e addii non consensuali. Alla Reggiana, a inizio carriera, questo non succede, perchè il tecnico porta la squadra in Serie A e vola verso il Parma. Ma poi...