Germania-Olanda: kolossal del calcio fra Rambo, mascotte, beffe, sputi e retrocessioni…

Quella tra Olanda e Germania non è mai una partita come le altre. C’è tanto, sportivamente e non, in palio.

di Redazione Il Posticipo

VENDETTA

Euro_1988_Olanda_formazione

Nel 1988 i tulipani rifioriscono e sono pronti ad affrontare ad armi pari i tedeschi in casa loro nella semifinale dell’Europeo organizzato dalla Germania. L’Olanda di Gullit e Van Basten, di Rijkaard e Koeman è uno squadrone. Matthaus trova la rete del vantaggio ma non è sufficiente, perché proprio l’attuale CT olandese e poi Van Basten siglano i gol che valgono la prima vittoria dell’Olanda negli scontri diretti e l’accesso alla finale poi vinta con l’URSS. Sinora primo e unico successo internazionale della nazionale oranje.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy