Gemme nascoste, talenti sfortunati e qualche flop memorabile: gli uruguaiani bianconeri…prima di Suarez

La garra charrua. Quella rabbia agonistica tipica dei calciatori uruguaiani, che fa tanto comodo a tutte le squadre. Anche alla Juventus, che non per niente ora punta a portare a Torino il Pistolero. Del resto, nella storia recente la Signora ha avuto parecchi protagonisti della Celeste. A volte è andata bene, altre…meno.

di Redazione Il Posticipo

Garra

La garra charrua. Quella rabbia agonistica tipica dei calciatori uruguaiani, che fa tanto comodo a tutte le squadre, persino alla Juventus. Se poi, come nel caso di Luis Suarez, ci si aggiungono anche tanti gol, il matrimonio sembra perfetto. I bianconeri seguono il Pistolero, a cui il Barcellona ha detto di trovarsi una nuova squadra. E la possibilità, in fondo, non è che sorprende più di tanto. Del resto, la storia recente degli uruguaiani a Torino non ha mezze misure. O sono acquisti top, spesso sottovalutati, o si tratta di flop memorabili, anche a causa degli infortuni…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy