Gatti neri, stregoni vichinghi e…Mick Jagger: le maledizioni più assurde della storia del calcio

Quando la sfortuna comincia ad essere troppa, con coincidenze negative che continuano per troppo tempo, c’è una sola parola che salta in mente: maledizione. E dall’Ajax che fa licenziare gli allenatori avversari, al cantante degli Stones che tifa sempre per la nazionale sbagliata, la lista è lunga…

di Redazione Il Posticipo

Maledizioni

Capita, durante un periodo avaro di soddisfazioni calcistiche, di pensare che qualcosa non vada. Quando la sfortuna comincia ad essere troppa, qualche dubbio comincia a venire. E se poi le coincidenze negative continuano per troppo tempo, c’è una sola parola che salta in mente. Maledizione. Come quella dell’Ajax di Erik ten Hag, che sembra aver…segnato gli allenatori incontrati nella scorsa Champions. Mauricio Pochettino, che li ha sconfitti in semifinale, non è più il manager del Tottenham. Ma la stessa sorte era già toccata anche ad Allegri (Juventus, quarti), Solari (Real Madrid, ottavi) e addirittura a tutti e tre quelli incontrati nella fase a gironi: Kovac (Bayern), Ouzounidis (AEK Atene) e Rui Vitoria (Benfica). Abbastanza per trovare un filo conduttore. E per unirsi alla lunga serie delle strane maledizioni del pallone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy