calcio

Galacticos per caso: una flop 11 dei 120 anni del Real Madrid

In 120 anni, tra i tanti fenomeni che hanno vestito la gloriosa maglia del Real, c'è stata più di qualche meteora, magari acquistata a peso d'oro, che è rimasta nella memoria dei tifosi delle merengues solo nella categoria dei bidoni.

Francesco Cavallini

ATHENS, GREECE - DECEMBER 6:  Gabriel Schurrer of Olympiakos battles with Andres Carlos Diogo of Real Madrid during the UEFA Champions League Group F match between Olympiakos and Real Madrid at Karaiskaki stadium on December 6, 2005 in Athens, Greece.  (Photo by Milos Bicanski/Getty Images)
 DORTMUND, GERMANY - AUGUST 19: Jerzy Dudek of Madrid plays with the ball ahead the friendly match between Borussia Dortmund and Real Madrid at the Signal Iduna Park on August 19, 2009 in Dortmund, Germany. (Photo by Vladimir Rys/Bongarts/Getty Images)

Tanti auguri al Real Madrid, che compie 120 anni. Il club spagnolo è da sempre protagonista del mercato, ma azzeccare tutti gli acquisti non è umanamente possibile e persino la Casa Blanca non può fare eccezione. A fare da contraltare ai vari Figo, Cristiano Ronaldo, Zidane e Sergio Ramos, ci sono stati acquisti strani, particolari, fallimentari. E si può stilare una improbabile flop 11 degli ultimi vent'anni, schierata con un classico 4-4-1-1. E ci sarà qualche nome che farà certamente dire "ma questo come ci è arrivato al Real"? In porta è difficile trovare un acquisto sbagliato per il Real Madrid. E allora nella flop 11 ci va l'ex portierone del Liverpool JerzyDudek, che arriva in Castiglia ormai a fine carriera e che in quattro anni gioca solo dodici partite, subendo tra l'altro diciotto reti, ma che perlomeno si toglie la soddisfazione di appendere gli scarpini al chiodo dopo una standing ovation del Bernabeu. Mica male!

tutte le notizie di