calcio

Furti, risse, la pipì in campo e una buona parola per tutti: Jens Lehmann, il…numero uno dei portieri folli

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

Dopo l’esperienza all’Arsenal e il ritorno in patria Lehmann inizia a dare il peggio di sé. Le risse diventano quasi un habitué, ma il furto...no, non l’avevano considerato. Accade tutto dopo la sfida con il Mainz in cui il portiere si fa espellere dopo aver causato un rigore per aver volontariamente pestato il piede a un avversario. All’uscita un tifoso gli chiede perché non si comporta normalmente. E Lehmann cosa fa? Non risponde, gli sfila gli occhiali e se ne va.

Potresti esserti perso