calcio

Furti, risse, la pipì in campo e una buona parola per tutti: Jens Lehmann, il…numero uno dei portieri folli

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images)

Le prodezze di Lehmann, non sfuggono al Milan che punta tutto sul numero uno tedesco. Le prime uscite, in tutti i sensi, sono a vuoto: la partita con la Fiorentina è il primo e ultimo passo. A gennaio la luna di miele è già finita. “Non ne potevo più, al Milan la situazione era diventata intollerabile... a Zaccheroni mancava la forza d'impormi quale numero uno contro il partito degli italiani, che spingeva per Rossi".

Potresti esserti perso