calcio

Frasi storiche – Gli addii nazionali tra fallimenti, tasse pagate e… lezioni di dignità

Immobile non lascia, alcuni CT invece lo hanno fatto.

Redazione Il Posticipo

Frasi storiche – Gli addii nazionali tra fallimenti, tasse pagate e… lezioni di dignità- immagine 2

Ho fatto un ottimo lavoro. L’obiettivo era rilanciare il calcio italiano, cambiare la mentalità, competere con le migliori nazionali, giocare in una certa maniera, portare ragazzi in Nazionale maggiore. Certo, sul piano del risultato non posso essere contento, ma non parlerò mai di fallimento

Immobile aveva deciso di lasciare la nazionale poi ha fatto un passo indietro. Si è detto che anche Mancini ci avesse pensato. Molti CT, compreso il predecessore dell'attuale, hanno lasciato l'azzurro... con addio agrodolce. L'ex centrocampista ha spiegato che, nonostante qualche rimpianto di campo, non parlerà mai di fallimento per definire questa sua splendida avventura. Anzi, complessivamente, ritiene di aver fatto un ottimo lavoro giocando ad alti livelli e accompagnando moltissimi ragazzi fino alla nazionale maggiore. Quali altre frasi sono rimaste nella storia degli addii nazionali?