calcio

Frasi storiche – “Dovemo vince, non dovemo pareggià!”: De Rossi e la nazionale, quindici anni di amore

L'ex centrocampista inizia una nuova vita da un azzurro in cui ha scritto la storia.

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - NOVEMBER 13:  Daniele De Rossi of Italy looks on before the FIFA 2018 World Cup Qualifier Play-Off: Second Leg between Italy and Sweden at San Siro Stadium on November 13, 2017 in Milan,  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
MILAN, ITALY - NOVEMBER 13:  Daniele De Rossi of Italy looks on before the FIFA 2018 World Cup Qualifier Play-Off: Second Leg between Italy and Sweden at San Siro Stadium on November 13, 2017 in Milan,  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Porca mi****ta, dovemo vince, non dovemo pareggià!

Le sue parole più celebri da calciatore della nazionale, Daniele De Rossi non le dice in campo ma dalla panchina. A Milano, nel match che passa alla storia per l'eliminazione da Russia 2018. L'ultima partita giocata è quella di Solna, l'andata, con la Svezia che si impone per 1-0. A San Siro la situazione è grave e la partita non si sblocca. Lo staff di Ventura dice a De Rossi di scaldarsi, ma il senatore cerca di spiegare a modo suo perché forse è il caso di far entrare Insigne e non un calciatore difensivo. Quella è l'ultima immagine del De Rossi azzurro. Con Mancini si riaccende un rapporto fatto di 117 presenze e tante frasi passate alla storia...

Potresti esserti perso