Frasi storiche – “Dovemo vince, non dovemo pareggià!”: De Rossi e la nazionale, quindici anni di amore e di lezioni

Le sue parole più celebri da calciatore della nazionale, Daniele De Rossi non le dice in campo ma dalla panchina, nel match contro la Svezia che sancisce l’addio a Russia 2018. E la preconvocazione di Mancini potrebbe riaccendere un rapporto fatto di 117 presenze e tante frasi passate alla storia…

di Redazione Il Posticipo

Impegno

Come non penso alla Nazionale quando sono a Roma, non penso alla Roma quando sono in Nazionale…

Anche perchè indossare una maglia azzurra è una missione, non un fastidio come accade in certi casi. Il centrocampista di Ostia non è certo quarto nella classifica delle presenze in Nazionale per caso… E in ognuna delle 117 partite giocate (ma anche in quelle in cui è rimasto a guardare, come testimonia Italia-Svezia), De Rossi ci ha messo tutto se stesso, senza mai fare calcoli o senza la necessità di risparmiarsi pensando ai futuri impegni con il club. E se persino il suo amore per la Roma è passato in secondo piano, significa che l’azzurro conta davvero molto per lui…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy