Frasi storiche… a sproposito: da Cellino a Lulic, da Tavecchio a Eranio…

Frasi a sproposito. Cellino non è l’unico, nel calcio italiano ma non solo, a finire nella bufera mediatica per aver espresso concetti di dubbio gusto riguardo al colore della pelle.

di Redazione Il Posticipo

OPTI OPBA

“Opti Poba è venuto qua, che prima mangiava le banane, adesso gioca titolare nella Lazio”.

Una gaffe storica quella di Carlo Tavecchio che da candidato alla Federcalcio inciampa in una frase che proprio non gli esce benissimo. Anche su di lui si abbatte la bufera mediatica. Cerca di giustificarsi dicendo che non voleva essere razzista, ma spiegava semplicemente che non vi era alcuna questione legata al colore della pelle nè discriminatoria. La sua affermazione era legata semplicemente al fatto che occorreva approfondire il curriculum di un giocatore straniero. Sarà comunque eletto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy