calcio

Spinazzola e gli altri, quando il talento è pari alla sfortuna

Redazione Il Posticipo

 LISBON, PORTUGAL - AUGUST 23: Kingsley Coman of FC Bayern Munich celebrates after scoring his team's first goal during the UEFA Champions League Final match between Paris Saint-Germain and Bayern Munich at Estadio do Sport Lisboa e Benfica on August 23, 2020 in Lisbon, Portugal. (Photo by Miguel A. Lopes/Pool via Getty Images)

Kingsley Coman ha già scritto la storia. Il francese infatti ha sempre vinto il campionato ovunque abbia giocato: con Paris Saint-Germain, la Juventus e col Bayern Monaco (2016, 2017, 2018 e 2019, 2020).  Un clamoroso filotto da leccarsi i baffi e sfidando la sorte. Una certa predisposizione a piccoli e grandi problemi fisici, che lo ha spaventato al punto da fargli considerare l'idea del ritiro. Ora quei pensieri sono spariti. E ci mancherebbe, visto che è stato uno degli uomini chiave per la vittoria della Champions League.