Floro Flores e gli altri: quando il pallone salva dalla povertà, dalla guerra o da una vita difficile

Floro Flores e gli altri: quando il pallone salva dalla povertà, dalla guerra o da una vita difficile

La bella vita dei calciatori nasconde spesso tutte le enormi difficoltà vissute per arrivare all’apice del successo. A volte si tratta di vere e proprie lotte giornaliere per sopravvivere, per dei ragazzi che però trovano nel calcio la via di salvezza.

di Redazione Il Posticipo

Orfano di guerra

Victor-Moses-601909

Ancora un conflitto, stavolta in Africa. Moses perde entrambi i genitori a causa della guerra civile che devasta la Nigeria. Nel 2002 suo padre e sua madre sono uccisi dove dovevano sentirsi più sicuri, a casa. Moses aveva 11 anni. Il caso ha voluto fosse fuori. Stava giocando a calcio per strada. Appresa la notizia, è fuggito e ha chiesto asilo in Inghilterra. Ha iniziato da zero, dal nulla e adesso può guardare al futuro con una certa serenità, con la maglia dell’Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy