Floro Flores e gli altri: quando il pallone salva dalla povertà, dalla guerra o da una vita difficile

Floro Flores e gli altri: quando il pallone salva dalla povertà, dalla guerra o da una vita difficile

La bella vita dei calciatori nasconde spesso tutte le enormi difficoltà vissute per arrivare all’apice del successo. A volte si tratta di vere e proprie lotte giornaliere per sopravvivere, per dei ragazzi che però trovano nel calcio la via di salvezza.

di Redazione Il Posticipo

Ninja

nainggolan

Anche Radja Nainggolan non ha avuto una vita facile. Anzi, anche nel caso del belga, il calcio, oltre a una passione, è stata anche una salvezza. Da piccolo, il Ninja del Cagliari è rimasto senza la figura paterna, andato via di casa. Viveva solo con la madre e la sorella gemella e si divideva fra calcio e doppio lavoro per pagare le spese quotidiane. E il belga, come riporta il Times, confessa anche qualche furtarello. Non per crimine, ma per fame…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy