Floro Flores e gli altri: quando il pallone salva dalla povertà, dalla guerra o da una vita difficile

Floro Flores e gli altri: quando il pallone salva dalla povertà, dalla guerra o da una vita difficile

La bella vita dei calciatori nasconde spesso tutte le enormi difficoltà vissute per arrivare all’apice del successo. A volte si tratta di vere e proprie lotte giornaliere per sopravvivere, per dei ragazzi che però trovano nel calcio la via di salvezza.

di Redazione Il Posticipo

Bari Vecchia

antonio_cassano_torso_nudo_01

Antonio Cassano, nato a Bari vecchia. Celeberrima, la sua frase. “Mi sono fatto sedici anni da disgraziato e altri sedici da miliardario”. Beh, il signor Cassano oltre al cognome, non ha contribuito. E per quanto la mamma fosse sempre molto attenta alle frequentazioni, a Bari vecchia fra contrabbando e vita più o meno borderline è facile perdersi fra i vicoli. Cassano invece, li ha percorsi con il pallone. E ci ha costruito sopra una fortuna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy