calcio

Fiorentina, numeri da paura: occhio, perchè anche le big retrocedono

Redazione Il Posticipo

 Mandatory Credit: Allsport UK /Allsport

Per i tifosi della Viola è infatti ancora forte la cicatrice di quanto accade a Firenze nella stagione 1992/1993. La Fiorentina di Effenberg, Laudrup, Batistuta e Baiano si trova meritatamente, a gennaio, fra il secondo e il terzo posto in classifica. La sfida contro l'Atalanta, finita 0-1 per la Dea, è l'inizio della fine. Radice viene esonerato in diretta TV e una stagione trionfale diviene da incubo. Otto sconfitte consecutive. Arrivano Antognoni e Chiarugi per cercare di salvare il salvabile. La stagione si chiude a 30 punti in condominio con Udinese e Brescia. La classifica avulsa retrocede la Viola. Incredibile ma vero.

Potresti esserti perso