Fantantonio Cassano, fra calcio e sregolatezza: donne, insulti e un talento troppo pazzo per essere vero

Il calcio italiano riparte anche da Inter-Sampdoria, una delle tante partite della vita di Antonio Cassano. Un talento, centomila sfaccettature, nessun pensiero alle conseguenze delle sue azioni. La voce del popolo sul campo. Il suo calcio è istinto, pancia e talento. Riassumibile in un sostantivo: “Cassanate”.

di Redazione Il Posticipo

INTER

cassano

Strani amori. L’Inter è la squadra del cuore di Cassano. La prima a cui segna una rete in serie A e anche la prima in cui arriva quasi alle mani con il tecnico Stramaccioni. Cassano, come sempre, non usa mezzi termini e lo ricorda a modo suo. “la persona peggiore mai incontrata nel mondo del calcio. Ne ho incontrate tante, ma lui… Non è stata una persona onesta, leale. Ti diceva una cosa davanti e tante altre dietro. Raramente sono arrivato alle mani con qualcuno ma con lui fu giusto alzare le mani“. Il diretto interessato ha smentito, quale sia la verità la sanno solo loro…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy