senza categoria

Europei, la nazionale che nessuno vorrebbe incontrare: talentuosi e… pericolosi

Redazione Il Posticipo

Non a caso definito l'Orco. Gravesendanese, viene dal paese delle Favole ma gli incontri con lui non sono mai una storia a lieto fine. Un altro brutto ceffo della mediana. Roba da lasciare il pallone e tirare indietro la gamba per non compromettere la carriera. Un mediano vecchie maniere e modi spicci. Palla o piede, non importa. Morale della storia: girategli al largo.

Potresti esserti perso