calcio

Eto’o e i suoi fratelli: i calciatori…poligami, quelli che amano più di una squadra

Redazione Il Posticipo

Da Roma a Milano, con un unico comune denominatore. Le vittoria in Italia e in Europa. Nell'estate del 2002, fra le lacrime di migliaia di tifosi biancocelesti, Alessandro Nesta lascia la Lazio più vincente di sempre. Il capitano va al Milan, dove continuerà a inanellare vittorie e trofei. La gloria, però, non cancella il ricordo: Nesta ama il Milan, ma il suo cuore è e resta, per l'altra metà, della Lazio.

Potresti esserti perso