calcio

Dio perdona, il Real Madrid no! Anche con i simboli, prima il muro contro muro, poi… addio

Redazione Il Posticipo

(Getty Images)

Definire incubo la fine dell'avventura di Ronaldo al Real è una pazzia dal punto di vista tecnico e dei successi del portoghese, ma rimane comunque una storia senza lieto fine. Il portoghese, protagonista indiscusso dell'ultimo periodo Blancos, non è riuscito a finire la carriera a Madrid e al momento dell'addio non sono mancate occasione per lanciare e subire qualche frecciatina. Più che di rottura definitiva, meglio parlare...di divorzio, con qualche tentativo di riconciliazione ma anche un freddo inatteso.