Demoliti, trasformati in giardini o…in condomini: ecco che fine hanno fatto il Sarrià e gli altri templi del calcio che non ci sono più

Il Sarrià, stadio dell’Espanyol a Barcellona, quello in cui Pablito fa la sua tripletta al Brasile, non esiste più da molti anni. Nel 1997 è stato demolito e al suo posto oggi sorgono case e un parco. Strano? Non troppo, perchè molti templi del calcio, una volta che vengono…abbandonati dal pallone, trovano una seconda vita…

di Redazione Il Posticipo

Sarrià

Il luogo del cuore degli italiani del 1982 non è tanto il Santiago Bernabeu, dove l’Italia di Paolo Rossi e compagni ha battuto la Germania per il suo terzo titolo mondiale. No, il momento leggendario di quella Coppa del Mondo avviene al Sarrià, stadio dell’Espanyol a Barcellona, quello in cui Pablito decide che gli azzurri devono sconfiggere il Brasile e lo fa lui stesso, con una clamorosa tripletta. Quello stadio, però, non esiste più da molti anni. Nel 1997 è stato demolito e al suo posto oggi sorgono case e un parco. Strano? Non troppo, perchè molti templi del calcio, una volta che vengono…abbandonati dal pallone, trovano una seconda vita…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy