calcio

Dalle stalle… alle stelle: Gatti e gli altri, i Cenerentoli del calcio italiano

Redazione Il Posticipo

Un salto piuttosto repentino lo ha fatto anche Alessandro Diamanti. Dalla C2 col Prato, Fabio Galante lo segnala al Livorno quando era giovane ma non più giovanissimo: 24 anni. Il ragazzo arriva per due soldi e convince. Così tanto da ritagliarsi un bel ruolo anche nel Bologna e nel Brescia. Peccato per le disavventure all'estero (soprattutto in Cina) ma chi se lo aspettava a Prato che avrebbe fatto 17 presenze e un gol in nazionale?