Dalla Grecia all’Inter, passando…per Lippi: quando Ringhio ringhia non è mai banale

Gennaro Gattuso è un uomo vero, come le emozioni che non trattiene e che trasmette. E le “ringhiate” alla fine del match del suo Napoli contro l’Inter sono solo le ultime di una lunga serie.

di Redazione Il Posticipo

INTER

Gennaro Gattuso è un uomo vero, come le emozioni che non trattiene e che trasmette in ogni partita. E le “ringhiate” alla fine del match del suo Napoli contro l’Inter sono solo le ultime di una lunga serie. Prima uno show durante la partita, visto che a giudicare dai microfoni in campo si sentiva solo lui (e per superare Conte ce ne vuole). E poi, una volta terminata la sfida, il rimprovero all’arbitro per l’espulsione di Insigne, considerata eccessiva visto che in fondo si parlava…”solo” di un insulto. Del resto, se Ringhio…ringhia diviene veramente difficile tenergli testa. E i precedenti in questo senso non mancano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy