Canti, schiaffi, rasoi, escrementi e coccodrilli: i riti di iniziazione più strani dei calciatori

Canti, schiaffi, rasoi, escrementi e coccodrilli: i riti di iniziazione più strani dei calciatori

Marchisio preso a schiaffoni. Lecomte che canta “Bella ciao” nel ritiro della nazionale francese. I casi di riti di iniziazione più o meno strani nel calcio…

di Redazione Il Posticipo

INNO

Cosa succede se finisci a giocare nell’Olympique Marsiglia? Il rito d’iniziazione della squadra francese prevede di cantare a squarciagola ca va sans dire la Marsigliese. E anche Supermario Balotelli non può esimersi, anche perchè, arrivando dal Nizza, non ha molta scelta. Balo però, se la cava e anche piuttosto bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy