Canti, schiaffi, rasoi, escrementi e coccodrilli: i riti di iniziazione più strani dei calciatori

Canti, schiaffi, rasoi, escrementi e coccodrilli: i riti di iniziazione più strani dei calciatori

Marchisio preso a schiaffoni. Lecomte che canta “Bella ciao” nel ritiro della nazionale francese. I casi di riti di iniziazione più o meno strani nel calcio…

di Redazione Il Posticipo

ESCREMENTI

16415300

Anche l’inizio dell’avventura scozzese di Gattuso è indimenticabile. Al primo allenamento con i Rangers, rientrato dopo la doccia, il centrocampista aveva scoperto che Gascoigne aveva liberato il proprio intestino nei suoi calzini. Non esattamente un benvenuto, ma un rito portafortuna. E, al netto del cattivo odore, Gazza gli ha portato decisamente bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy