Da Parma a…Parma: da “Carletto” a “Re Carlo”, la parabola di Ancelotti

Da Parma a…Parma: da “Carletto” a “Re Carlo”, la parabola di Ancelotti

Ancelotti torna a Parma, da dove ha spiccato il volo verso panchine importanti e storiche vittorie. In Emilia, nel 1996, era Carletto. Ventidue anni dopo torna da “Re Carlo”, trionfatore di tutti i principali campionati d’Europa (Liga esclusa) e con tre Champions.

di Redazione Il Posticipo

Carletto

Carlo_Ancelotti_-_Parma_1996-1997

Da Parma a Parma. Ancelotti ha lasciato l’Emilia da promettente allenatore e ci torna carico di gloria e trofei. E ora con il suo Napoli affronta il passato… Da “Carletto” a “Re Carlo”, capace di vincere in tutti i campionati maggiori (tranne la Liga), il passo è stato breve. Due decenni che sicuramente hanno scritto pagine importanti del nostro calcio, valorizzando la figura di un tecnico amatissimo dai propri calciatori. Maestro di calcio e di vita. Anche l’esperienza in panchina con i crociati è comunque importante. Nei due anni in Emilia ottiene subito uno storico secondo posto, ancora oggi record imbattuto in campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy