Da Milik a…Costinha: sliding doors Champions, quando un attimo cambia la storia

Certo, con i “se” e con i “ma” non si fa la storia, ma il Liverpool deve certamente ringraziare… Milik. Il gol sbagliato dal polacco nell’ultima partita del girone è la prima e forse più importante sliding door di questa Champions. E gli esempi non mancano anche in passato…

di Redazione Il Posticipo

Iniestazo

Gol sbagliati, ma anche gol fatti. Il ciclo di Pep Guardiola con il Barcellona nasce da una sliding door abbastanza celebre, il cosiddetto “Iniestazo”. Ovvero la rete dell’Illusionista che qualifica il Barça alla finale di Champions del 2009, dopo una partita piena di polemiche con il Chelsea. Il tiro della disperazione dello spagnolo segna il limite tra quello che è stato (considerando anche Luis Enrique, tre Champions in 6 anni per i catalani e due Triplete) e quello che poteva essere (chissà…).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy