Da Berlino alla Serie A… quanto è difficile allenare

Da Berlino alla Serie A… quanto è difficile allenare

L’anniversario della caduta del Muro è per Grosso, uno degli eroi di Berlino, una giornata da dimenticare. E che conferma quanto sia difficile, per gli eroi del 2006, passare dal campo alla panchina. Ecco come hanno esordito gli altri. E che fine hanno fatto…

di Redazione Il Posticipo

GROSSO GUAIO

Troppo Torino per il Brescia. La sfida del Rigamonti lascia in eredità la peggior prestazione dell’anno dal punto di vista del gioco e dei risultato. Forse i giocatori sono rimasti scossi dal cambiamento. In ogni caso l’esordio di Grosso in serie A non è esattamente da ricordare. Nel giorno dell’anniversario della caduta del Muro, l’eroe di Berlino approccia al palcoscenico più importante con una brutta sconfitta per 0-4, confermando quanto sia complicato passare dal campo alla panchina. E come la prima in Serie A di chi si è laureato campione del mondo in Germania nel 2006 sia sempre abbastanza ostica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy