Cutrone e gli altri emigrati…di insuccesso: quando lasciare l’Italia non si rivela un’ottima idea…

Cutrone e gli altri emigrati…di insuccesso: quando lasciare l’Italia non si rivela un’ottima idea…

La scelta della Fiorentina di riportare in Italia Cutrone, ceduto dal Milan al Wolverhampton non più di sei mesi fa, certifica un dato: non tutti i calciatori italiani, anche importanti, che vanno a giocare all’estero hanno successo. Nel corso degli anni è accaduto a tutti, persino…ai migliori della Serie A.

di Redazione Il Posticipo

Ritorno

A volte ritornano, persino dopo pochi mesi. La scelta della Fiorentina di riportare in Italia Cutrone, ceduto dal Milan al Wolverhampton non più di sei mesi fa, certifica un dato: non tutti i calciatori italiani, anche importanti, che vanno a giocare all’estero hanno successo. L’attaccante comasco, ad esempio, non ha avuto lo spazio che si aspettava e ha già fatto i bagagli, tornando nel Belpaese. Una strada che sembrava spianata anche per Kean, che però ora ha trovato Ancelotti e potrebbe decollare in Premier. Cutrone comunque può stare tranquillo: fare flop lontano dall’Italia non è poi un dramma. Nel corso degli anni è successo a tutti, persino…ai migliori della Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy