calcio

Cruijff turn, il “tiraggir” e…l’Aurelio: quando il colpo di magia diventa tipico di un calciatore

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Un degno antenato del tiraggir era...il tiro alla Del Piero. E anche se Pinturicchio calciava da più lontano rispetto a Insigne, anche in quel caso i portieri potevano fare ben poco. Le particolarità di quel tiro sono la rapidità di esecuzione e il movimento repentino di tutto il corpo per poter calciare con l'interno sul secondo palo. A completare il marchio di fabbrica ci pensa la palla che si infila sotto l'incrocio. E il replay che, solo quello, riesce a spiegare come faccia a non far rendere conto difensori e portieri che stava per tirare.