calcio

Crouch, il robottino tutto pazzo: da “se non fossi un calciatore sarei vergine” a…”avrei voluto prendere a calci Marcelo”

Redazione Il Posticipo

Sembra che l’esperienza allo Stoke non sia stata molto esaltante per Crouch, anche da un punto di vista prettamente igienico. “Allo Stoke manca un elemento fondamentale: il docciaschiuma. Uno dei ragazzi porta il suo e ce lo dividiamo in venti. Oppure qualcuno si porta le bottigliette che si trovano in hotel. Soprattutto quando capitiamo in quegli alberghi che mettono in camera la confezione famiglia. Non dovresti prenderle e portarle via, ma di solito finiscono nelle nostre docce. E allora sì che possiamo lavarci per bene". Forse un po’ tirchio, ma di certo un gran personaggio.