calcio

CR7 e Ten Hag, occhio alla “gestione”: visti i precedenti, far arrabbiare il portoghese non è una buona idea

Il cinque volte Pallone d'Oro in carriera ha avuto rapporti altalenanti con chi lo ha guidato dalla panchina. A volte, uno scontro frontale con il campionissimo è stato fatale. Così come averlo accanto ha significato vincere...

Redazione Il Posticipo

MANCHESTER, ENGLAND - FEBRUARY 04: Manchester United manager Ralf Rangnick and Cristiano Ronaldo leave the pitch after losing the penalty shoot out during the Emirates FA Cup Fourth Round match between Manchester United and Middlesbrough at Old Trafford on February 04, 2022 in Manchester, England. (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

TenHag spiega di sentirsi pronto alla "gestione" di Cristiano Ronaldo al Manchester United. Ma per conquistarsi i favori del lusitano, sarà necessario essere sulla stessa lunghezza d'onda, visti anche i precedenti di CR7 con i suoi allenatori. In carriera il cinque volte Pallone d'Oro ha avuto rapporti altalenanti con chi lo ha guidato dalla panchina. A volte, uno scontro frontale con il campionissimo di Funchal è stato fatale. Così come averlo accanto ha significato vincere... Nella seconda esperienza a Old Trafford, finora, buoni rapporti con l'ex compagno di squadra Solskjaer e più di qualche problema con Rangnick. Non esattamente il massimo...