Conte è già un idolo, ma la storia dell’Inter insegna che…nessuno è intoccabile

Conte è già un idolo, ma la storia dell’Inter insegna che…nessuno è intoccabile

I tifosi nerazzurri assaltano Conte e gli chiedono, anzi lo pregano di vincere. Il neo tecnico nerazzurro è accolto come un messia, ma la storia dell’Inter insegna che senza i risultati anche i migliori passano in breve tempo dall’altare alla polvere…

di Redazione Il Posticipo

CONTE

I tifosi nerazzurri assaltano Conte e gli chiedono, anzi lo pregano di vincere. Il neo tecnico nerazzurro è accolto come un messia, ma la storia dell’Inter insegna che senza i risultati anche i migliori passano dall’altare alla polvere. L’ex tecnico del Chelsea, per adesso, ha un credito dal plafond illimitato. Ma anche lui, senza i risultati, rischia di passare nella famosa “centrifuga” così come, a suo tempo, Trapattoni battezzò l’ambiente Inter. E un destino simile toccò anche a Lippi, accolto come condottiero e salutato come “juventino”. Ingrati? Piuttosto, pretenziosi. L’amore va ripagato con i risultati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy