calcio

Conte e gli altri…”traditori” della Serie A: alcuni odiati, altri rispettati

Le ultime giornate di campionato stanno creando qualche problema a Conte, che dopo un'accoglienza importante all'Inter ora per qualcuno torna ad essere... "lo juventino". Non è facile allenare due squadre divise da una forte rivalità senza...

Redazione Il Posticipo

"Quando decidi di allenare azzeri ciò che hai fatto da giocatore perché un calciatore può pensare di sviluppare la sua carriera in uno o due club. Un tecnico non lo può fare: è consapevole che se tutto andrà bene lavorerà per diverse società". Così Antonio Conte ha spiegato qualche mese fa perché ha scelto di allenare l'Inter dopo essere stato una bandiera dalla Juventus nelle stagioni 2011-14. Ma le ultime giornate di campionato stanno creando qualche problema al tecnico leccese, che dopo un'accoglienza importante all'Inter ora per qualcuno torna ad essere... "lo juventino". Certo, non è facile allenare due squadre divise da una forte rivalità senza suscitare antipatia. Qualcuno c'è riuscito, altri decisamente no...

Potresti esserti perso