Colombo e i suoi fratelli: quando l’esordio è da sogno, da Buffon a Materazzi

Il calciatore del Milan, classe 2002, alla sua prima partita europea timbra subito il cartellino. Esordio da sogno ma non è l’unico…

di Redazione Il Posticipo

Buona la… seconda

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Rasapadori, buona… la prima alla seconda. Il calciatore del Sassuolo, classe 2000, nello scorso luglio contro la Lazio ha bisogno di 54′ e due reti prima di iscriversi nel club dei marcatori in serie A. La gioia della prima rete strozzata in gola dopo l’intervento della moviola. La seconda volta, però, è quella giusta: su assist di Caputo, il ragazzo può sorridere per la prima rete in serie A nel giorno dell’esordio. Nessuno ci era riuscito con la maglia neroverde.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy