calcio

Campioni…di videogiochi: fra dipendenza, sfide infinite e chi spacca le Playstation!

Redazione Il Posticipo

Un giocatore da colpi come el Chino Recoba non poteva che essere un appassionato di Playstation. Leggende di spogliatoio nerazzurro narrano di sfide senza storia alla Pinetina. Perfettamente inutile giocare contro l'uruguaiano che era capace di battere chiunque anche giocando con una mano sola. Si divertiva, racconta Vieri, a dare anche un "vantaggio" di uno o due goal agli avversari per poi rimontarli.