Campioni del mondo 2006, e adesso che si fa? Non c’è nessuno che alleni in serie A…

Campioni del mondo 2006, e adesso che si fa? Non c’è nessuno che alleni in serie A…

9 luglio 2006. Il cielo è azzurro sopra Berlino. Italia nuovamente nell’Olimpo del calcio. E tredici anni dopo? Beh, i protagonisti non se la passano benissimo. In tanti hanno provato la via della panchina, ma non basta essere Campioni del Mondo…

di Redazione Il Posticipo

Gilardino

9 luglio 2006. Il cielo è azzurro sopra Berlino. Italia nuovamente nell’Olimpo del calcio. E tredici anni dopo? Beh, nè i protagonisti nè la nazionale se la passano benissimo. L’Italia ha guardato dal divano di casa i mondiali di calcio e si sta avviando un percorso di ricostruzione. E i protagonisti del 2006? In tanti hanno provato la via della panchina, ma non basta essere Campioni del Mondo. La salita è dura e spesso si parte dal basso. Nessuno dei protagonisti dell’impresa azzurra allena in serie A. Ci gioca solo Buffon. Gli altri si sono ritirati, giocano o allenano nelle serie minori. L’ultimo è Gilardino, che, deposto il…violino, prova a ripetere dalla panchina la grandissima carriera di calciatore. Il suo punto di partenza è la Pro Vercelli. Debutto fra i prof, per il Gila, che proverà immediatamente la scalata alla B. E gli altri?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy