calcio

Caldara prova la rinascita in provincia: ecco chi è ripartito dal basso per tornare grande

Redazione Il Posticipo

 Mandatory Credit: Allsport UK /Allsport

Quando nel 1998 Baggio lascia Bologna, il vuoto sembra quasi incolmabile. Ma visto che il sistema ha funzionato, perchè non riprovarci? E quindi i rossoblù puntano su Beppe Signori, reduce da una pessima stagione in comproprietà alla Sampdoria e ormai scaricato dalla Lazio. Per il bomber di Alzano Lombardo è una rinascita, che coincide con la sua militanza più lunga in un club, sei anni. E al Bologna il tre volte capocannoniere della A regala 84 reti in 178 partite, tornando il goleador che la Serie A aveva conosciuto con le maglie di Foggia e Lazio.