calcio

Calcio in TV: quando gli addetti ai lavori perdono le staffe fra ritiri, tremarelle e accuse

Allegri torna sulla polemica con Adani di qualche anno fa e ricorda che succede spesso che gli addetti ai lavori alzino un po' la voce e si becchino fra loro.

Redazione Il Posticipo

BARCELONA, SPAIN - NOVEMBER 06:  Head coach Massimiliano Allegri of AC Milan looks on during the UEFA Champions League Group H match Between FC Barcelona and AC Milan at Camp Nou on November 6, 2013 in Barcelona, Spain.  (Photo by David Ramos/Getty Images)

Bel gioco contro risultati. Filosofia contro praticità. La sfida eterna del calcio va in onda in un dopo partita ormai leggendario tra Max Allegri e Lele Adani, che si scontrano (dopo che già una volta avevano avuto una discussione...sugli schemi del basket) dopo Juventus-Inter e fanno scintille. L'allora tecnico della Juventus si scaglia contro i "teorici" televisivi, scatenando un botta e risposta che diventa argomento di conversazione ovunque, non solo nelle trasmissioni calcistiche. E ora che Allegri lo ha citato di nuovo, quel diverbio torna di moda. Ma non è mica l’unico…