calcio

Born in the USA, il club a stelle e strisce della Serie A

Redazione Il Posticipo

Nel 1994, invece, un americano atterra a Padova dai Kansas City Wizards, Alexi Lalas. Un centrale difensivo che resterà in Veneto per due stagioni e se ne andrà proprio nell'estate del '96, quando il Padova retrocederà in B. Il suo ricordo nell'immaginario della Serie A è più legato al look che al campo: lunghissimi capelli tendenti all'arancio e un pizzetto particolare sfoggiato con grande sicumera. E ovviamente alla sua chitarra, suonata con la stessa passione con cui giocava.