Bellamy il bullo: una carriera folle, fra alcool, risse e mazze da golf…

“Io sono Craig Bellamy e non firmo per le squadre di m…a!” Un calciatore con un curriculum neanche troppo importante che risponde così a un’offerta di lavoro o è molto sicuro o è completamente pazzo. Probabilmente l’attaccante gallese si colloca esattamente a metà strada. La sua carriera si snoda su un percorso lastricato di lucida follia.

di Redazione Il Posticipo

GOLF

Craig-Bellamy-638179

Il calcio però regala sempre una grande occasione: e così Bellamy, nel 2006, approda al Liverpool, la sua squadra del cuore, dove scrive pagine indimenticabili di follia. Come quando litiga ferocemente con Riise, cercando di colpirlo con una mazza da golf. La vicenda è su tutti i tabloid, ma il destino vuole che nella trasferta in Champions al Camp Nou, il gallese trovi la via della rete e poi fornisca un assist a Riise. Per la cronaca Craig festeggia la sua rete…mimando il gesto di giocare a golf…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy