Bellamy il bullo: una carriera folle, fra alcool, risse e mazze da golf…

“Io sono Craig Bellamy e non firmo per le squadre di m…a!” Un calciatore con un curriculum neanche troppo importante che risponde così a un’offerta di lavoro o è molto sicuro o è completamente pazzo. Probabilmente l’attaccante gallese si colloca esattamente a metà strada. La sua carriera si snoda su un percorso lastricato di lucida follia.

di Redazione Il Posticipo

SHEARER

s-38-559-38559-xlarge

Il buongiorno si vede dal mattino. Bellamy esordisce e segna, tantissimo, con il Norwich, guadagnandosi ben presto la maglia del Newcastle che a fine anni ’90 è tanta roba in Premier. Coppia con Shearer. Il cocktail è esplosivo dentro e fuori dal campo. Tantissimi gol ma anche una rissa memorabile con il collega che gli costa l’allontanamento dalla squadra, visto che il bomber della nazionale inglese a St James’ Park…è il padrone di casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy