Bandiere ammainate da dirigenti: quando la storia in campo non è abbastanza…

Sergio Pellissier, bandiera del Chievo, è diventato dopo il ritiro responsabile dell’area tecnica, ma la sua situazione in società non è poi così positiva. Il rischio è che la storia d’amore durata quasi vent’anni (l’aostano è al Chievo dal 2002) termini in maniera non troppo amichevole. Gli esempi, del resto, non mancano.

di Redazione Il Posticipo

SIMBOLO

(Photo by Giuseppe Maffia/NurPhoto via Getty Images)

Totti è il simbolo di Roma e della Roma. La naturale prosecuzione del rapporto è da dirigente. Dopo il ritiro da calcio giocato, però, la sua esperienza si interrompe con una decisione dell’ex capitano che sceglie di farsi da parte nonostante il dispiacere manifestato dalla società giallorossa. Lasciati i panni da dirigente, si dedica ad altro e fonda due società di scouting. Ora, con una nuova proprietà a Trigoria, tutto può tornare in discussione…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy