calcio

Balotelli, Pjanic e la leva calcistica del 1990: alcune promesse mantenute, altre solo in parte…

La leva calcistica del 1990 ha diverse storie da raccontare. Come quella di Balotelli, in predicato di tornare in nazionale, o quella di Pjanic, principe destinato a rimanere senza corona. Ma anche tante altre, tra successi e delusioni.

Redazione Il Posticipo

ST GALLEN, SWITZERLAND - MAY 28:  Mario Balotelli of Italy looks on during the International Friendly match between Saudi Arabia and Italy on May 28, 2018 in St Gallen, Switzerland.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

L'Italia a corto di attaccanti ripensa...a Mario Balotelli. Una carriera che ha fruttato poco per quello che è capace di fare in campo. Un peccato, visto che l'attaccante, che ormai non può certamente più essere considerato un ragazzino, ha di nuovo dato prova di saper spostare gli equilibri. Ragazzo di straordinarie qualità, ha mantenuto solo in parte le promesse: carriera importantissima, ma si poteva fare molto di più. Si parla potenzialmente, di un profilo da Pallone d'Oro, come ha spesso detto lui stesso. Ora ci riprova all'Adana Demirspor. Con tutto il rispetto, il suo talento meritava di meglio. Oltre a Supermario la leva calcistica del 1990 nel nostro campionato ha diverse storie da raccontare, tra esplosioni mai arrivate e bacheche piene...