Baggio, un errore ancora negli occhi di tutti: ma non è l’unico a sbagliare..

Baggio, un errore ancora negli occhi di tutti: ma non è l’unico a sbagliare..

Roberto Baggio confessa al Festival Dello Sport di soffrire ancora per quel rigore sbagliato a USA ’94. Non è il solo, però. E comunque non era decisivo…

di Redazione Il Posticipo

ERRORI MONDIALI

Un paese in lacrime: in Italia è notte fonda, mentre si consuma un dramma calcistico nel caldissimo pomeriggio americano nel 1994. A Pasadena,il 17 luglio, si va ai rigori. E che a sbagliare i rigori decisivi siano Massaro, ma soprattutto Baresi e Roberto Baggio, è ancora più triste. Il capitano gioca 120 minuti al ritorno da un infortunio al menisco a inizio mondiale. Un recupero miracoloso, che però lo porta sul dischetto a sbagliare. A fargli compagnia c’è il Divin Codino, che in assenza di Baresi è stato il leader assoluto della squadra. Il suo penalty che finisce alle stelle è il simbolo di quel mondiale tricolore. A un passo dal sogno, svanito nella maniera più crudele possibile. Anche se l’errore non è decisivo. Anche se Baggio avesse seganato, il Brasile avrebbe comunque potuto calciare ancora dal dischetto. E comunque l’unico modo per non sbagliare mai dagli undici metri…è non tirare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy